Recognition of informal learning by tertiary institutions

Dear all, I would like to find out to what extent tertiary institutions in your country recognize knowledge acquired through informal learning (e.g., through adult further education programmes outside universities). Austria (where I come from) has passed legislation to allow such recognition in principle. However, in practice our (mostly) state tertiary institutions are not ready to do so. A recent meeting by the dean of universities have announced that they are "not against it", but require funding for implementation. Thank you for your contribution, Leo Hamminger

Topics: 

Comments

<p>Anche in Italia il riconoscimento dell'apprendimento non formale è difficoltoso e piuttosto limitato. Attualmente, le università possono riconoscere solamente 12 CFU, anche se la persona ha maturato molte esperienze significative e coerenti con il percorso di studi che vorrebbe intraprendere. In Italia non c'è un dispositivo simile al VAE francese o svizzero.</p>
<p>Anche in Italia il riconoscimento dell'apprendimento non formale è difficoltoso e piuttosto limitato. Attualmente, le università possono riconoscere solamente 12 CFU, anche se la persona ha maturato molte esperienze significative e coerenti con il percorso di studi che vorrebbe intraprendere. In Italia non c'è un dispositivo simile al VAE francese o svizzero.</p>