Wed 5th April 2017 - 14:37

7 siti Web di social media da usare in classe

Potete amarli o odiarli, ma non c’è dubbio che i social media hanno invaso le nostre vite. Se siete degli insegnanti è probabile che quasi tutti i vostri studenti abbiano un profilo su almeno un sito web social e anche se pensate che i social media siano un fattore di distrazione per la classe, esistono modi per catturarne il potenziale e sfruttarlo per migliorare l’esperienza di apprendimento dei vostri studenti.

Ecco un elenco di 7 strumenti di social media da utilizzare in classe.

1) Edmodo

Creato dalla George Lucas foundation, Edmodo vi consente il pieno controllo della vostra aula digitale. Il programma fornisce un modo sicuro e semplice di connettere gli studenti e farli collaborare, condividendo contenuti ed accedendo a compiti, voti e avvisi. Con Edmodo potete creare gruppi, assegnare compiti a casa, programmare test e gestire i progressi compiuti.

2) Google for Education

Grazie alla sua incredibile gamma di prodotti, Google sembra essersi prefissato come missione la trasformazione di ogni aspetto della nostra vita, senza trascurare istruzione ed educazione. Google fornisce un modo sicuro di creare corsi online, aggiungere studenti, definire compiti e rileggere quanto fatto dagli studenti. Google for Education mira a fornire a insegnanti/scuole/distretti tutto il necessario per le lezioni online – dalle funzionalità ai dispositivi.

3) Facebook

Pur non essendo stato appositamente pensato come strumento educativo, Facebook può sicuramente svolgere un ruolo all’interno della classe. Tra i principali vantaggi che offre vi sono la sua popolarità generale e la sua interfaccia nota. Sfruttando le giuste impostazioni di privacy, gli insegnanti possono utilizzare Facebook per creare dei gruppi per le loro classi, all’interno dei quali condividere articoli, documenti e filmati e servirsi di domande e sondaggi per informare e ottenere opinioni.

4) Twitter

Se nel vostro paese Twitter è un social media molto diffuso, potrebbe diventare un modo nuovo e semplice di coinvolgere i vostri studenti in classe. Twitter è perfetto per annunciare scadenze imminenti, coordinare i compiti e spronare gli studenti a fare domande. La sua flessibilità e la sua popolarità consentono di inventare tanti modi creativi di lavorare insieme agli studenti.

5) Skype in the Classroom

Skype oramai non è più solo un semplice strumento per restare in contatto con la famiglia. Skype in the Classroom consente di organizzare gite virtuali, invitare relatori a parlare alla classe e svolgere lezioni su Skype. Lo strumento inoltre consente agli insegnanti di tutto il mondo di condividere buone prassi e creare progetti comuni per gli studenti.

6) TeacherTube

Con TeacherTube potete utilizzare dei video per presentare delle idee più complesse alla classe. Questo strumento consente agli insegnanti di trovare filmati educativi sicuri e approvati e di creare le proprie playlist in funzione delle lezioni. TeacherTube è molto più di uno strumento di condivisione di filmati, perché consente agli insegnanti di comunicare con i propri studenti e condividere foto, brani audio e documenti.

7) TED-Ed

TED-Ed è un progetto dedicato a insegnanti e formatori che cercano un modo rapido ed efficace di spiegare un concetto e consente di scorrere e creare videolezioni su una serie di argomenti, dalla letteratura all’economia, collaborando con gli studenti attraverso una serie di community e circoli. Ciò che rende TED-Ed particolarmente interessante per gli studenti sono le animazioni professionali, indispensabili in una lezione video.

Aiuto linguistico